La scrittura privata non ha una definizione per la legge civile E per quella penale. Essa può essere intesa quale dichiarazione proveniente da un soggetto, che non è pubblico ufficiale e i cui segni grafici attestino la volontà del firmatario. Infatti, per fare in modo che la volontà espressa nella scrittura possa essere ricondotta a un soggetto, è necessario che questi la sottoscriva. Attenzione, non è necessario che il firmatario scriva di pugno la dichiarazione, la quale potrebbe, per ipotesi, essere scritta da altri o al PC, rilevando solo che la firmi. La scrittura privata non ha valore di prova legale, ma la legge prevede mezziRead More →